You are here
News 

Dragon Ball Super Card Game: arriva l’edizione Global di IC Carddass Dragon Ball

Viene rilasciato questo 28 Luglio 2017 “Dragon Ball Super Card Game”, il nuovo card-game prodotto dalla Bandai Namco in collaborazione col gruppo Carddass, società specializzata nella produzione e distribuzione di card-game. Il titolo nasce come conversione Global dell’esclusiva giapponese IC Carddass Dragon Ball (ICカードダスドラゴンボール).

Come l’originale IC Carddass, Super Card Game si presenta come un gioco di carte collezionabili competitivo a turni tra un massimo di due giocatori, che dovranno sfidarsi su un campo di gioco preimpostato con un deck di 51 carte, costruite con guerrieri e personaggi ispirati alle varie forme del franchise di DB: le serie animate, il manga originale, i film e gli stessi videogame.

LE CARTE DI GIOCO

Principale peculiarità di Super Card Game sono le sue carte. Queste offrono tutte illustrazioni inedite create appositamente per il gioco e vengono riprodotte con una speciale forma d’arte “CG” e “Anime”: la CG emula una colorazione dipinta a pennello; l’Anime riproduce lo stile della serie animata, con scene statiche o illustrazioni dinamiche. Le carte si dividono in tre tipologie:

. LEADER CARD:
Carta Leader. La carta principale del gioco, alla quale si appoggiano le altre 50 del Deck. La Carta Leader è la prima a venir riposta in campo e rappresenta i Punti Vita del giocatore. Ogni Carta Leader è dotata della particolare abilità “Risveglio”: ricevuto un certo quantitativo di danno e prossima alla sconfitta, queste potranno essere evolute, sfoderando un nuovo potere. Le Leader Card sono illustrate con la grafica CG e presentano una “doppia visuale”: una faccia mostra la carta base; l’altra faccia la sua forma “risvegliata”.

. BATTLE CARD:
Carte da Battaglia da usare per l’Attacco e la Difesa contro la squadra avversaria. Queste sono dotate di un Valore di Punti d’Attacco che va a indicare la Forza combattiva e, a seconda della loro posizione sul Campo di Battaglia, il loro ruolo può variare seguendo le necessità strategiche del giocatore. Le Battle Card sono illustrate con la grafica Anime.

. EXTRA CARD:
Carte da Supporto. Come da nome, sono carte create allo scopo di supportare la squadra del giocatore. Ogni carta è dotata di un’esclusiva abilità peculiare, il cui scopo può variare da abilità di attacco o danno secondario verso il nemico ad abilità di difesa o potenziamento per la propria squadra. Le Extra Card sono illustrate con la grafica Anime.

Le singole carte si formano di diversi parametri che non solo vanno a indicare la tipologia di carta in sé, suddividendole per i tre formati sopra descritti, ma anche a specificare il loro ruolo e la loro utilità in battaglia:

. NOME:
Il nome della carta. Un semplice segno di riconoscimento. Nelle Leader Card è posto al centro. Nelle Battle Card ed Extra Card si posiziona in cima;

. ENERGIA:
Il valore sito sulla parte superiore della carta – alla sinistra del nome – che va a indicare il totale di Punti Energia necessari per usare la suddetta carta. Per venir utilizzate, infatti, le carte non devono essere solo riposte sul Campo di Battaglia, ma anche supportate da “carte energia” che permetteranno loro di muoversi e attaccare (approfondisci nelle sezioni sul Sistema di Combattimento). Presente nelle Battle Card ed Extra Card;

. VALORE D’ATTACCO (O POTERE):
Sito nella parte inferiore della carta. Questo valore va a indicare sia il totale di danno effettuato che i suoi stessi Punti Vita. Attaccando una carta nemica, il valore indicherà il totale di danno inferto. Venendo attaccati, invece, rappresenterà i Punti Vita. Se ridotti allo zero, la carta sarà K.O; in caso contrario, si rimarrà con la differenza. Presente nelle Leader Card e Battle Card;

. VALORE COMBO:
Il valore sito al centro della carta, sulla sinistra, in verticale. Se riposte nella parte centrale del Campo di Battaglia, le carte non attaccheranno, ma potranno essere usate per fornire alle Battle Card in prima linea un potenziamento del valore d’attacco: una combo di potere con cui assaltare il nemico (approfondisci nelle sezioni sul Sistema di Combattimento). Il valore indicato sarà quello che andrà ad aggiungersi al “Potere” delle Battle Card. Presente solo nelle Battle Card;

. ABILITA’:
Le abilità peculiari della carta. Queste si dividono in: Permanenti, ovvero abilità innate attive fin da subito dal momento del posizionamento in campo; Automatiche, ovvero abilità che vengono attivate se rispettate specifiche condizioni (es: se la Leader Card è Beerus); Di Classe, ovvero abilità che vanno attivate dal giocatore durante le Fasi di Attacco. Presenti nelle Leader Card, Battle Card ed Extra Card.

Oltre a ciò, le Battle Card e le Extra Card si suddividono in altre quattro specifiche tipologie: quattro “elementi”, “attributi” o “classi” (volendo citare definizioni di altri titoli) che vanno a indicare la determinata specializzazione di una carta verso un ruolo in battaglia; una specializzazione verso un determinato parametro di combattimento.

. ROSSO:
Carte con un alto parametro di Forza, dotate di Abilità mirate al potenziamento degli alleati, così da aumentare esponenzialmente il Valore d’Attacco delle proprie unità;

. VERDI:
Carte anch’esse con un alto parametro di Forza, ma specializzate tramite Abilità nell’Attacco diretto, così da sopraffare l’avversario:

. BLU:
Carte specializzate nell’Energia, le cui Abilità vanno a migliorare i parametri di Velocità e di Energia delle unità alleate, consentendo così uno spazio maggiore di mosse;

. GIALLO:
Carte con un alto Valore di Difesa, le cui Abilità vanno a migliorare i parametri difensivi delle unità alleate, innalzando così un potente muro per contrastare gli affondi nemici;

Anche le stesse Abilità di ogni Carta sono divise tra i colori Rosso, Blu, Verde e Giallo, ampliando in questo modo le possibilità tattiche della squadra del giocatore. A seconda del colore dell’Abilità, questa sarà infatti specializzata in uno dei parametri sopra descritti, nonostante la sua Classe di origine sia differente. Un esempio pratico nelle immagini di seguito allegate.

IL GAMEPLAY

Il gioco prevede sfide 1 contro 1: un giocatore contro uno sfidante. Ogni giocatore viene rappresentato da una Leader Card, a sua volta protetto da 8 carte che andranno a impersonare i suoi “Punti Vita”. Vincitore sarà il giocatore che riuscirà a mettere K.O. per primo le 8 “carte vita” della Leader Card avversaria e portare così la sua vita allo zero.

Per attaccare il deck avversario e difendere la propria Leader Card, i giocatori possono usare le Battle Card, il cui ruolo cambierà a seconda del loro posizionamento sul Campo di Battaglia: se poste in prima linea, attaccheranno ogni turno la squadra nemica; se poste in seconda linea verranno utilizzate come “Combo Card”, ovvero carte con le quali aumentare la potenza d’attacco delle proprie Battle Card in prima linea; se poste nelle retrovie si trasformeranno in “Energy Card”, ovvero carte che doneranno la loro energia alle Battle Card per farle muovere.

 

IL CAMPO DI BATTAGLIA

Il Campo di Battaglia viene delineato da un pannello predefinito diviso in sezioni. Ogni sezione va a indicare il posizionamento delle carte in gioco e il ruolo che andranno a prendere durante il combattimento. Vediamo nel dettaglio (usate l’immagine allegata a fine paragrafo per supportarvi nella lettura!):

. LEADER AREA:
Lo spazio adibito alla Carta Leader del deck. La Leader Card è la prima carta che entrambi i giocatori dovranno mettere in campo.

. BATTLE AREA:
Adiacente alla Leader Area, la Battle Area ospita le Battle Card che dovranno attaccare la squadra avversaria. Non ci sono limitazioni di numero per le carte da posizionare in questo spazio.

. COMBO AREA:
Il sistema di combattimento si focalizza sull’utilizzo di “Combo”, ovvero di attacchi combinati tra carte. Al fianco del proprio valore d’attacco, ogni carta presenta un “Valore Combo”, ovvero un valore d’attacco secondario che andrà ad aggiungersi a quello delle Battle Card in campo. Le carte site in questo spazio prendono il ruolo di Combo Card. Non ci sono limitazioni di numero per le carte da posizionare in questo spazio.

. ENERGY AREA:
Ogni Carta, per essere utilizzata, necessita di energia. Il Valore Energia richiesto viene visualizzato nella parte superiore delle stesse. Le carte posizionate in questa zona daranno energia alle Battle Card a seconda del valore numerico e delle “Sfere di Ki” di cui sono dotate. Non ci sono limitazioni di numero per le carte da posizionare in questo spazio.

. LIFE AREA:
La lista delle otto carte che emulano la Barra Vita della Leader Card. Ogni volta che i Punti Vita della Leader Card vengono ridotti a zero, una delle carte viene messa K.O, andando a indicare la perdita di punti nella Barra Vita della Leader Card. Se messe tutte e 8 le carte K.O. si verrà sconfitti. In alternativa, se mettiamo K.O. le 8 carte avversarie, vinceremo.

. DECK AREA:
La zona in cui adagiare il proprio deck, rivolto a faccia in giù. Prima di ogni partita, questo va rimescolato: il pescaggio, infatti, dev’essere casuale.

. DROP AREA:
La zona in cui riporre le carte sconfitte;

LE FASI DI COMBATTIMENTO

Per accedere alla battaglia, ogni giocatore necessita di: 1 Leader Card e 50 Carte, quest’ultime divise tra Battle Card ed Extra Card. La prima carta posizionata in campo è la Leader Card dei due giocatori, poi si adagia il resto del deck – appositamente rimescolato – nella Deck Area e si pescano le prime sei carte del mazzo. I giocatori possono cambiare un tot di carte dalle sei in mano solo una volta dall’inizio della partita, a patto di estrarre le nuove pescandole senza guardare dalla cima del mazzo e rimescolare quelle scartate nel deck. A questo punto, si prendono le prime otto carte del mazzo e le si adagiano a faccia in giù nella Life Area del Campo di Battaglia, dandogli il ruolo di Punti Vita della Leader Card. Il giocatore che effettuerà la prima mossa viene scelto casualmente, secondo libero arbitrio dei partecipanti. La sfida prosegue a Turni. Ogni Turno può essere così diviso:

. FASE DI CARICA:
A sua volta divisa in tre fasi: 1 – Si posizionano le carte sul Campo di Battaglia, giocandole dalla mano e cambiandole dalla posizione d’Attacco a quella di Riposo o viceversa; 2 – Si pesca una carta dal proprio mazzo; 3 – Si posizionano le carte desiderate nella Energy Area;

. FASE PRINCIPALE:
La Fase d’azione. A seconda del totale di energia dato dalle Energy Card, vengono scelte le Battle Card per attaccare e attivate le rispettive Abilità e le Combo Card collegate. In caso di necessità, nelle fasi avanzate della sfida si può scatenare il Risveglio della Leader Card. Se le Battle Card sono posizionate in posa d’Attacco, colpiranno le Battle Card avversarie. Se le Battle Card sono posizionate in posa di Riposo, possono colpire o la Leader Card o una Battle Card nemica anch’essa in posa di Riposo. Le stesse Leader Card possono attaccare la Leader Card avversaria. A seconda del Valore d’Attacco della carta attaccante, la vittima perderà il corrispettivo totale. Se il Valore d’Attacco della carta attaccante è maggiore della vittima, questa andrà K.O. Se il Valore d’Attacco della carta attaccante è minore della vittima, questa rimarrà in gioco con la differenza di Punti Vita rimasti. Se la Leader Card attaccata viene sconfitta, perderà una delle sue otto vite. La carta che rappresenta quel Punto Vita verrà riportata in mano al giocatore.

. FINE DEL TURNO:
Come da nome. Concluse tutte le possibili mosse, il giocatore conclude il proprio turno e passa la mano all’avversario.

CARTE SERIE 1: GALACTIC SERIES

Le Carte di gioco si dividono in base alla rarità. Più sono rare e più sono potenti: Comuni, Non Comuni, Rare, Super Rare e Special Rare. La stessa qualità dell’immagine va migliorando con la rarità stessa: le carte Rare offrono effetti traslucidi; le carte Super Rare offrono effetti traslucidi e in color oro.

Il primo set rilasciato prende il nome di “Galactic Battle – Series 1” e comprende ben 114 Carte, tutte elencate e visualizzabili tramite il sito ufficiale di Super Card Game. La cardlist divide equamente le carte nelle quattro Classi di Gioco (Rossa, Blu, Verde e Gialla) andando a specializzare il set verso le quattro tipologie di strategia di gioco. Protagonisti delle quattro Classi sono: il Sesto Universo di Champa (Rosso), il Settimo Universo di Beerus (Blu), i Saiyan (Verde) e l’Esercito di Freezer (Giallo).

L’uscita del “Galactic Battle – Series 1” viene affiancata dalla distribuzione di una serie di Promotion Cards [PR], un set di nove carte aggiuntive con distribuzione esclusiva a parte.

Il set viene distribuito tramite una serie di formati Starter Pack e Booster Pack base e composti, al fianco di Starter Deck che allegano 51 Carte al fianco di un Campo di Battaglia e il manuale di gioco. Nello specifico:

. Starter Pack (17 carte):
9 Comuni, 3 Non Comuni, 5 Rare;

. Starter Deck:
51 carte + Campo di Battaglia + Manuale di gioco;

. Booster Pack (12 Pacchetti – 114 Carte):
60 Comuni, 30 Non Comuni, 12 Rare, 8 Super Rare, 4 Special Rare;

. Booster Pack (per Pacchetto):
8 Comuni, 3 Non Comuni, 1 Rara o Superiore;

. Special Pack Set:
4 Booster Pack, 1 Promo Card + Campo di Battaglia + Manuale di gioco;

Nelle prossime settimane il titolo pubblicherà nuovi set e aggiornamenti al fianco di ulteriori tutorial e informazioni sul gioco stesso. Data la sua natura, DBS Card Game guarda già al Mondo Competitivo: seguendo direttamente gli eventi promozionali svolti nelle scorse settimane per le convention del Nord America, dal 17 al 20 Agosto sarà protagonista del Gen Con 2017, una delle più importanti fiere nordamericane dedicate ai GDR e ai card-game. L’evento non solo sarà un nuovo trampolino di lancio per il titolo verso il pubblico, ma anche la sede del Primo Torneo Competitivo ufficiale post-uscita.

Potete giocare un’anteprima del gioco tramite la versione digitale, disponibile al download su Windows 7 o superiore e Mac OS X 10.9 o superiore. La demo è solo una prova basilare: non è permesso giocare online con altri giocatori o comprare carte per i propri deck. I link di download e maggiori informazioni sono disponibili nel sito ufficiale.

Al momento, Super Card Game è disponibile in sola lingua inglese e con distribuzione localizzata ai Paesi madrelingua. Non ci sono ancora informazioni sulla sua distruzione locale, specialmente in Italia e tradotto. D’altro canto, siamo solo all’inizio. La sua diffusione può essere solo questione di tempo.

Fonti:

SITO UFFICIALE DI GIOCOPAGINA FACEBOOKPROFILO TWITTER

Related posts

One thought on “Dragon Ball Super Card Game: arriva l’edizione Global di IC Carddass Dragon Ball

  1. Asso_1969

    Si ma prima o poi sbarcheranno e saranno prodotte anche in Italia?

Leave a Comment